NUOVE TECNOLOGIE DIGITALI: DALL’INFRASTRUTTURE PER LA BANDA ULTRA LARGA ALLA CAPACITA’ DELLA P.A. DI METTERSI IN RETE AL SERVIZIO DELLE AZIENDE E DEI CITTADINI. UNA SFIDA POSSIBILE.

I dati scaturiti dalla 17esima Giornata dell’Economia svoltasi l’11 luglio u.s., predisposti dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio, fotografano ed evidenziano lo stato di salute della nostra economia provinciale. In sintesi, nel 2018, la nostra Provincia si colloca, su base regionale, ai primi posti per numero di imprese-donna, per produzione industriale ed per il commercio con l’estero; le imprese della nostra Provincia garantiscono una produzione generale di valore aggiunto del +0,9%, con una produzione industriale che sale addirittura al +2,8%.

Nonostante questi dati nel complesso possano essere confortanti, va sottolineato che le imprese artigianali e giovanili hanno registrato un calo del -0,84%  ed i dati di previsione relativi allo sviluppo di imprese femminili, non promettono grandi risultati.

Per contrastare questi andamenti potenzialmente negativi e per sostenere economie territoriali, la Provincia di Alessandria garantisce energie e risorse per il raggiungimento degli obiettivi proposti dalla strategia regionale dell’agenda digitale del Programma Pluriennale 2019-2021, che ancora oggi è in divenire.

Le azioni positive ipotizzate e messe in campo, si attuano:

  • collaborando alla realizzazione delle infrastrutture per la Banda Ultra Larga in Piemonte, attraverso la cabina di regia regionale, e sensibilizzando il proprio territorio all’importanza di tali opere;
  • con l’aver sottoscritto, nel mese di luglio, un patto con i Comuni Centri Zona per garantire la condivisione delle Best Practices fra amministrazioni nel settore dei sistemi informativi e la valorizzazione di forme di collaborazione e cooperazione fra pubbliche amministrazioni;
  • sollecitando i Comuni del territorio al trasferimento dei dati delle proprie anagrafi a ANPR, Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente.
  • partecipando all’organizzazione del convegno intitolato “Dall’impresa 4.0 alla PA 4.0. Una sfida Possibile”.

Da tutto ciò si evince che la P.A. deve, prima di tutto, garantire la realizzazione di infrastrutture utili e funzionali a quanto sopra esposto; attraverso esse, cittadini ed aziende potranno diventare co-produttori di servizi pubblici sia grazie al web 2.0., sia implementando l’efficienza dei processi amministrativi digitali (riducendone, di fatto, la burocrazia).

La Provincia di Alessandria continua l’opera di promozione e monitoraggio rivolta ai Comuni, per l’attivazione e la conversione dei propri territori al digitale: ad oggi, la Banda Ultra Larga è attiva in soli 8 Comuni, ma allo stesso tempo sono già 43 quelli in cui i piani esecutivi saranno di prossima attivazione; la verifica ed il controllo sullo stato di attuazione della BUL, sono elementi necessari e fondamentali finalizzati ad un miglioramento complessivo dei servizi erogati, utili sia al pubblico, quanto al privato.

Un percorso lungo pieno di difficoltà che deve essere affrontato con l’apporto di tutti i soggetti interessati ed attivi in questo processo: le finalità da perseguire, oltre a quelle evidenziate più volte, permetteranno altresì di esercitare garantire diritti (compresi quelli mirati ad una protezione dei propri dati personali) ad una platea sempre più vasta.

La realizzazione di quanto sopra descritto garantisce i diritti e le libertà previste dalle norme:  proseguire in questo percorso alla transizione digitale, deve essere l’obiettivo di tutti per rendere il territorio più competitivo ed adeguato alle richieste per un nuovo sviluppo economico, sociale e tecnologico.

 

UOA Assistenza Tecnica ai Comuni  – 10.10.2019

 

per aggiornamenti sullo stato di attuazione del PIANO BUL in provincia di Alessandria leggere articolo dedicato

 

PIANO UFFICIALE BANDA ULTRA LARGA – AGGIORNAMENTO AL 04.10.2019

 

Si informano i Comuni della Provincia di Alessandria dell’aggiornamento del Piano trasmesso ufficialmente dal Concessionario Open Fiber con la previsione dei Comuni che, nel corso del 2019-2020, saranno interessati dagli interventi di infrastrutturazione nell’ambito del Piano Banda Ultra Larga.

il Piano potrà essere oggetto di rimodulazione per motivi tecnici e/o amministrativi.

inoltre, si comunica che il Piano è tempestivamente aggiornato e reso sempre disponibili sul portale del MISE http://bandaultralarga.italia.it/

si ricorda che, al fine di coordinare per quanto possibile i lavori, i Comuni interessati sono invitati a segnalare direttamente a Open Fiber (openfiber@pec.openfiber.it) l’eventuale pianificazione di interventi di asfaltatura, ripristini e simili così da massimizzare l’efficienza delle opere.

Elenco dei progetti esecutivi approvati per Comuni della provincia di Alessandria

  Comune Fase

di intervento

PROGETTI ESECUTIVI APPROVATI ANNO
1 Melazzo 2 ordine effettuato il 14 dicembre 2018
2 Roccaforte Ligure 2 ordine effettuato il 15 ottobre 2018
3 Rocchetta ligure 2 ordine effettuato il 16 ottobre 2018
4 Borghetto di Borbera 2 ordine effettuato il 18 ottobre 2018
5 Valenza 2 ordine effettuato il 19 novembre 2018
6 Casaleggio Boiro 2 ordine effettuato il 30 ottobre 2018
7 Pareto 2 ordine effettuato il 7 dicembre 2018
8 Bosio 2 ordine effettuato il 9 luglio 2018
9 Brignano‐ Frascata 2 ordine effettuato il 9 ottobre 2018
10 Grondona 2 ordine effettuato il 9 ottobre 2018
11 Ovada 2 ordine effetuato il 23 ottobre 2018
12 Mornese 2 ordine firmato il 30 luglio 2018
13 Cantalupo Ligure 2 ordine effettuato 8 aprile 2019
14 Pomaro Monferrato 4 ordine effettuato il 1 ott. 2019
15 Coniolo 4 ordine effettuato il 12 agosto 2019
16 Montacuto 4 ordine effettuato il 12 aprile 2019
17 Casal Cermelli 3 ordine effettuato il 12 marzo 2019
18 Fraconalto 4 ordine effettuato il 13 Feb 2019
19 Alice Bel Colle 2 ordine effettuato il 15 marzo 2019
20 Arquata Scrivia 1 ordine effettuato il 16 gennaio 2019
21 Sant’Agata Fossili 4 ordine effettuato il 16 sett. 2019
22 Villamiroglio 3 ordine effettuato il 18 marzo 2019
23 Sardigliano 4 ordine effettuato il 18 marzo 2019
24 Olivola 4 ordine effettuato il 19 feb 2019
25 Parodi Ligure 4 ordine effettuato il 19 marzo 2019
26 Lerma 2 ordine effettuato il 20 giugno 2019
27 Grognardo 4 ordine effettuato il 20 marzo 2019
28 Cassinelle 4 ordine effettuato il 21 gen 2019
29 Garbagna 3 Ordine effettuato il 22 luglio 2019
30 Montaldo Bormida 3 ordine effettuato il 22 marzo 2019
31 Costa Vescovato 4 ordine effettuato il 25 marzo 2019
32 Carrosio 2 ordine effettuato il 26 feb 2019
33 Belforte Monferrato 3 ordine effettuato il 26 feb 2019
34 Gremiasco 4 ordine effettuato il 26 feb 2019
35 Treville 4 ordine effettuato il 26 feb 2019
36 Tagliolo Monferrato 2 ordine effettuato il 29 gen 2019
37 Voltaggio 2 ordine effettuato il 3 luglio. 2019
38 Borgoratto Alessandrino 4 ordine effettuato il 31 gen 2019
39 Rosignano Monferrato 3 ordine effettuato il 4 marzo 2019
40 Carezzano 4 ordine effettuato il 4 marzo 2019
41 Denice 4 ordine effettuato il 4 ott. 2019
42 Montaldeo 4 ordine effettuato il 5 Feb 2019

Il servizio di Assistenza Tecnica agli Enti locali di Area Vasta rimane sempre a disposizione per eventuali chiarimenti al:

0131 304032 / 0131303653

II Executive Master in Europrogettazione e Sviluppo Sostenibile

Dopo il successo della prima edizione dell’Executive Master in “Europrogettazione e Sviluppo Sostenibile”, ANCI Piemonte rinnova la convezione con la School of Management (SAA) dell’Università di Torino e lancia con lo scopo di sviluppare competenze tecniche specialistiche per progettare, costruire, promuovere e gestire azioni finanziate dai Programmi europei e basate su un approccio integrato sostenibile.

Attraverso un percorso formativo di elevata specializzazione, la seconda edizione dell’Executive Master, integrata con nuovi moduli formativi, intende dare continuità al percorso di rafforzamento delle capacità progettuali e operative intrapreso con la prima edizione dell’iniziativa. I beneficiari del secondo Executive Master andranno ad aggiungersi ai partecipanti della prima edizione, dando vita ad una rete estesa di esperti, che ANCI Piemonte continuerà a formare ed informare sulle opportunità di finanziamento offerte dall’UE.

L’iniziativa si rivolge in particolare a:

– tecnici e professionisti degli Enti pubblici e privati che intendano mettersi al servizio della progettazione, gestione e promozione dello sviluppo territoriale sostenibile attraverso i Fondi europei e nazionali;

– laureati e laureandi (triennale, magistrale o vecchio ordinamento) che intendano sviluppare strumenti e tecniche per la progettazione degli investimenti per lo sviluppo territoriale sostenibile e per la progettazione per i fondi europei e nazionali;

– professionisti che intendano mettersi al servizio della progettazione, gestione e promozione dello sviluppo territoriale e sostenibile.

L’Executive Master è dedicato ai Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti associati all’ANCI Piemonte, che si impegneranno a costituire o rafforzare gli uffici di “progettazione UE”, confermando in tal modo di condividere il risultato atteso da ANCI Piemonte, anche attraverso una corretta collocazione funzionale delle risorse umane beneficiarie della formazione. ANCI Piemonte, dal canto suo, si farà carico della maggior parte degli oneri di partecipazione al master per un totale di 10 dipendenti comunali.

Maggiori info al sito http://www.anci.piemonte.it/ii-executive-master-in-europrogettazione-e-sviluppo-sostenibile/

SEMINARIO FORMATIVO 29.11.2018

si ricorda che giovedi 29.11 dalle ore 14.30 sarà organizzato presso la Provincia di Alessandria – Palazzo Ghilini – Piazza della Libertà 17 – Alessandria

il SEMINARIO FORMATIVO GDPR

con il seguente programma:

Apertura lavori
Gianfranco Lorenzo BALDI, Presidente della Provincia di Alessandria
Erik BARONE, Responsabile Protezione Dati della Provincia di Alessandria

Prima parte
Le novità del Regolamento UE 679/2016 e il Codice sulla Privacy dopo il Dlgs. n. 101/2018
Riccardo DAL CANTO, Specialista Privacy Certificato – Infocnp srl

Seconda parte
Analizziamo insieme i documenti del Sistema Privacy dall’Informativa al Registro dei Trattamenti Dati, alla valutazione Rischi
Riccardo DAL CANTO, Specialista Privacy Certificato – Infocnp srl

si ricorda che sarà rilasciato l’Attestato di Frequenza utile ad adempiere al requisito formativo obbligatorio, come previsto all’art 29 e 32 par. 4 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione obbligatoria collegandosi a:

Pre-iscrizione GDPR Alessandria

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI FONDAMENTALI DELLE UNIONI DI COMUNI (ANNO 2018) – Scadenza 26.11.2018

I comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 3.000 abitanti se appartengono o sono appartenuti a comunità montane, esercitano obbligatoriamente in forma associata, mediante unione di comuni o convenzione, le funzioni fondamentali; queste funzioni specifiche, mirate alla creazione di economie di scala utili al mantenimento dell’erogazione dei servizi, si riassumono in:

  • organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo,
  • organizzazione dei servizi pubblici compresi i servizi di trasporto pubblico comunale,
  • catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute dallo Stato,
  • pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale,
  • pianificazione di protezione civile e coordinamento dei primi soccorsi,
  • organizzazione e gestione dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti e relativi tributi,
  • gestione dei servizi sociali,
  • edilizia scolastica, organizzazione e gestione dei servizi scolastici,
  • polizia municipale e polizia amministrativa locale,
  • tenuta dei registri di stato civile, di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici, nonché elettorali e statistici.

La Regione Piemonte, con la Legge Regionale n. 11 del 28 settembre 2012, si è adeguata alle disposizioni nazionali regolamentando le misure di riorganizzazione dell’esercizio delle funzioni e dei servizi di competenza comunale (qui di seguito, il link di collegamento per scaricarne il testo completo e di riferimento: http://www.regione.piemonte.it/entilocali/cms/index.php/disposizioni-organiche-in-materia-di-enti-locali); nello specifico, all’art. 3, sono individuate tre forme giuridiche previste per l’attuazione dell’esercizio associato di funzioni e servizi:

  • Unioni di Comuni (disciplinate dall’art. 4 della LR 11/2012 e dall’art. 32 TUEL)
  • Convenzioni (disciplinate dall’art 5 della LR 11/2012 e dall’art. 30 del TUEL)
  • consorzi fra Comuni, limitatamente alle funzioni e ai servizi in materia socio-assistenziale.

La Regione Piemonte ha aggiornato la Carta delle Forme Associative del Piemonte in riferimento per il riordino delle gestioni associate e, ad oggi, siamo arrivati all’ottavo stralcio.

Per agevolare al massimo la diffusione dei servizi associati, i cui effetti erano stati bloccati dall’abrogazione della L.R. 44/2000 (deroghe ai livelli ottimali), è stato approvato il bando per l’assegnazione di contributi (in conto 2018) a sostegno della gestione associata di funzioni fondamentali con scadenza il 26.11.2018, il cui ammontare complessivo, a favore delle Unioni di Comuni del Piemonte, è pari ad € 3.228.778,99, come da:

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO ANNO 2018, A SOSTEGNO DELLA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI FONDAMENTALI DELLE UNIONI DI COMUNI.

spostamento seminario formativo

AI SINDACI DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA

In riferimento al seminario formativo previsto per venerdi 16 novembre presso l’Auditorium del Marengo Museum in Via Delavo – Spinetta Marfengo (AL), relativo agli adempimenti richiesti dalla normativa europea 2016/679 e Dlgs 101/2018 sulla protezione e il trattamento dati delle persone fisiche, comunichiamo che per motivi di carattere organizzativo l’incontro

E’ POSTICIPATO ALLA DATA DEL 29 NOVEMBRE P.V., ALLE ORE 15.30, SEMPRE PRESSO L’AUDITORIUM MARENGO MUSEUM;

in seguito, sarà inviato il programma dettagliato della giornata formativa programmata.

16.11.2018 – SEMINARIO/FORMATIVO REGOLAMENTO UE 279/2016

La Provincia di Alessandria promuove il seminario formativo organizzato dalla Infocnp relativo alla formazione degli Amministratori Locali e Segretari Comunali sugli adempimenti previsti dal Regolamento Europeo EU 679/2016 per la protezione del trattamento dati personali.

DATA E LOCATION
Venerdì 16 novembre 2018 alle ore 14.00
Marengo Museum – Auditorium di Alessandria
in Via Giovanni Delavo 1 (Spinetta Marengo) ALESSANDRIA

PROGRAMMA
Seminario/Formazione:
“Regolamento UE sulla Privacy 2016/679 – GDPR”
Novità ed ambito di applicazione

14.30 Apertura lavori
Gianfranco Lorenzo BALDI, Presidente della Provincia di Alessandria
Francesca GANCI, Segretario/Direttore Generale della Provincia di Alessandria
15.30 Le novità del Regolamento UE 679/2016
Codice sulla privacy dopo il Dlgs. n. 101/2018
Riccardo DAL CANTO, Specialista Privacy Certificato – Infocnp srl
16.15 Coffee Break
16.30 Documenti del GDPR dall’informativa al registro dei trattamenti dati
Riccardo DAL CANTO, Specialista Privacy Certificato – Infocnp srl
17.30 Le attività svolte in Provincia
Erik BARONE, Responsabile Protezione Dati della Provincia di Alessandria

COME PARTECIPARE

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione obbligatoria collegandosi a

Pre-iscrizione GDPR Alessandria

Sarà rilasciato “Attestato di Frequenza” utile ad adempiere al requisito formativo obbligatorio come previsto all’art 29 e 32 par. 4 del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).

Servizi on line

SERVIZI ON-LINE per attivare servizi di assistenza tecnico-amministrativa e servizi di consulenza

Con la legge 8 aprile 2014, n. 56, le Province hanno subito una grande trasformazione diventando enti di area vasta strettamente legati ai Comuni del loro territorio. Con il nuovo disegno normativo si prefigura una Provincia al servizio dei Comuni e del territorio, la “Casa dei Comuni”.

La Provincia di Alessandria già con l’approvazione del nuovo Statuto ha ribadito l’importanza di tale vocazione specificando, all’articolo 12 “Funzioni fondamentali che la Provincia svolge d’intesa con i Comuni del territorio”, che “[…] al fine di garantire un armonico sviluppo di tutti i Comuni del territorio, Fornisce assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali del territorio, presta servizi e promuove attività a favore dei Comuni, singoli e associati, d’intesa con questi […]”.

La Provincia di Alessandria ha disposto delle linee guida e delle tipologie di convenzioni-tipo per fornire, d’intesa con gli indirizzi proposti dai Comuni stessi, un servizio ai singoli comuni ed alle loro forme associate e, nel frattempo, si sia adoperata per definire un’organizzazione in grado di garantire supporto e consulenza a partire dall’area contrattualistica, con lo svolgimento delle funzioni di stazione appaltante, a quella tecnica ed a quella tecnico-amministrative residuale, in particolare nell’ambito del reclutamento delle risorse umane, dei finanziamenti comunitari e della progettazione UE, della gestione delle entrate e dei servizi fiscali, della statistica, nell’area delle funzioni ambientali, etc.

A tal fine è stata istituita l’unità operativa dedicata all’”Assistenza Tecnica degli Enti di Area Vasta” che ha provveduto alla predisposizione del “Progetto: Costruiamo un linguaggio in Comune” con l’obiettivo di attivare servizi on-line sia di consulenza che di assistenza tecnica o tecnica-amministrativa da offrire ai Comuni.

Grazie al continuo scambio di idee e al rapporto diretto con gli enti locali ed i propri dipendenti, tali servizi potranno essere migliorati ed implementati consentendo agli stessi Comuni di poter conseguire economie di scala e ad un concreto efficientamento del sistema pubblico locale della provincia di Alessandria.

Le aspettative sono alte e i risultati ci potranno essere solo se si tengono conto delle due parole chiave del progetto: condivisione delle esperienze e collaborazione fra enti. Per questo, la Provincia intende creare un dialogo comune per :
– condividere esperienze;
– migliorare i propri servizi a favore dei comuni consentando, allo stesso tempo, a questi ultimi di poter migliorare i servizi a favore dei cittadini;
– rendere più autonomi gli enti locali.

La pagina si sviluppa su due diversi ambiti: consulenza, attivabile con una semplice password da richiedere a assistenzatecnicacomuni@cert.provincia.alessandria.it e assistenza tecnico amministrativa che, a seconda degli ambiti di intervento, è attivabile attraverso la sottoscrizione di determinate convenzioni.
– assistenza nell’area tecnica, per le funzioni tecniche richiamate dall’art. 113 comma 2 del D. Lgs. 50 del 18.4.2016;
– assistenza nell’area contrattualistica con lo svolgimento da parte della Provincia delle funzioni di stazione appaltante ai sensi dell’art. 1, comma 88, della legge 56/2014 e dell’art. 33, comma 3-bis, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.;
– assistenza nelle aree tecnico-amministrative residuali, ossia nell’ambito delle risorse umane, dei finanziamenti comunitari, della programmazione e statistica.