BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI FONDAMENTALI DELLE UNIONI DI COMUNI (ANNO 2018) – Scadenza 26.11.2018

I comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti, ovvero fino a 3.000 abitanti se appartengono o sono appartenuti a comunità montane, esercitano obbligatoriamente in forma associata, mediante unione di comuni o convenzione, le funzioni fondamentali; queste funzioni specifiche, mirate alla creazione di economie di scala utili al mantenimento dell’erogazione dei servizi, si riassumono in:

  • organizzazione generale dell’amministrazione, gestione finanziaria e contabile e controllo,
  • organizzazione dei servizi pubblici compresi i servizi di trasporto pubblico comunale,
  • catasto, ad eccezione delle funzioni mantenute dallo Stato,
  • pianificazione urbanistica ed edilizia di ambito comunale,
  • pianificazione di protezione civile e coordinamento dei primi soccorsi,
  • organizzazione e gestione dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti e relativi tributi,
  • gestione dei servizi sociali,
  • edilizia scolastica, organizzazione e gestione dei servizi scolastici,
  • polizia municipale e polizia amministrativa locale,
  • tenuta dei registri di stato civile, di popolazione e compiti in materia di servizi anagrafici, nonché elettorali e statistici.

La Regione Piemonte, con la Legge Regionale n. 11 del 28 settembre 2012, si è adeguata alle disposizioni nazionali regolamentando le misure di riorganizzazione dell’esercizio delle funzioni e dei servizi di competenza comunale (qui di seguito, il link di collegamento per scaricarne il testo completo e di riferimento: http://www.regione.piemonte.it/entilocali/cms/index.php/disposizioni-organiche-in-materia-di-enti-locali); nello specifico, all’art. 3, sono individuate tre forme giuridiche previste per l’attuazione dell’esercizio associato di funzioni e servizi:

  • Unioni di Comuni (disciplinate dall’art. 4 della LR 11/2012 e dall’art. 32 TUEL)
  • Convenzioni (disciplinate dall’art 5 della LR 11/2012 e dall’art. 30 del TUEL)
  • consorzi fra Comuni, limitatamente alle funzioni e ai servizi in materia socio-assistenziale.

La Regione Piemonte ha aggiornato la Carta delle Forme Associative del Piemonte in riferimento per il riordino delle gestioni associate e, ad oggi, siamo arrivati all’ottavo stralcio.

Per agevolare al massimo la diffusione dei servizi associati, i cui effetti erano stati bloccati dall’abrogazione della L.R. 44/2000 (deroghe ai livelli ottimali), è stato approvato il bando per l’assegnazione di contributi (in conto 2018) a sostegno della gestione associata di funzioni fondamentali con scadenza il 26.11.2018, il cui ammontare complessivo, a favore delle Unioni di Comuni del Piemonte, è pari ad € 3.228.778,99, come da:

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI, IN CONTO ANNO 2018, A SOSTEGNO DELLA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI FONDAMENTALI DELLE UNIONI DI COMUNI.