Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Logo Rete sentieristica
Provincia di Alessandria, Barra della pagina
Settore 1 - Tortona e la Val Curone
Settore 2 - Novi Ligure e la Val Borbera
Settore 3 - Basso Ovadese
Settore 4 - Alto Ovadese
Settore 5  -  Acqui Terme e le sue valli
Settore 6  -  Valenza e San Salvatore
Settore 7  -  Casale e il Monferrato
Settore 8  -  Alessandria e la pianura
Percorso non vedenti
Itinerari a lunga percorrenza

Bandiera italiana    Bandiera inglese
Sei il visitatore N. 686279
dal 05/06/2007
Ultime news

SENTIERO CANTAVENNA - CHIOALENGO

743

Zona
Settore 7 - Casale e il Monferrato

Icona pdf Visualizza la mappa (file pdf 339.65 kb)
Icona Google Earth Visualizza il file di Google Earth (file kml 17.89 kb)
Icona Gps Scarica la traccia per il tuo Gps (file gpx 70.43 kb)

Percorso con alta percentuale di asfalto che ha come aspetto peculiare ampie vedute panoramiche.

La frazione di Cantavenna è il punto di partenza dell’itinerario: lasciata l’automobile nella piccola piazza della Libertà, si prende la via che gira intorno alla Chiesa Parrocchiale, scendendo poi nuovamente sulla provinciale SP5 denominata “panoramica del Monferrato” che offre straordinarie vedute sul Po e sulla pianura; essa è  caratterizzata in primavera dalla presenza dell’acqua nelle risaie che circondano i paesi del vercellese.
Si attraversa la borgata di Cantavenna percorrendo via San Carpoforo che dopo un incrocio diventa via Cavour, in direzione di Zoalengo; poco prima di giungere alla frazione si svolta a sinistra imboccando una strada campestre che attraversa un boschetto di querce e aceri.
In breve si torna sull’asfalto, svoltando a destra in direzione di Mincengo, piccola borgata caratterizzata dalle abitazioni in mattoni a vista, attraversata la quale si arriva in prossimità di un crocevia dove sorge una cappelletta dedicata a Don Bosco; svoltati a sinistra si prosegue su strada inghiaiata verso il fondovalle, mantenendo la destra nei due bivi successivi.
Il sentiero risale attraversando la campagna tra campi coltivati e pioppeti fino ad incrociare una strada asfaltata che si attraversa, proseguendo su una stradina campestre che in breve conduce ad una carrozzabile inghiaiata dove si svolta a sinistra nei pressi di alcuni vigneti; percorse poche decine di metri si prende la strada in discesa sulla destra.
Giunti sul fondovalle la strada prende a salire piuttosto ripidamente, invitando a frequenti soste per ammirare il paesaggio, completamente diverso da quello apprezzato poco dopo la partenza e caratterizzato dalle colline sulle quali sorgono i diversi paesi del Monferrato.
Al termine della salita si arriva su una strada asfaltata dove si svolta prima a sinistra e poco dopo a destra su una stradina campestre che conduce alla borgata di Chioalengo; attraversato l’abitato si incontra il monumento ai caduti della guerra partigiana e, seguendo la provinciale tenendo la sinistra si ritorna in breve a Cantavenna.


Difficoltà
Turistico

Lunghezza
6,52 km

Tempo
2 Ore

Allegato 1: Partenza dell’itinerario
Partenza dell’itinerario

Allegato 2: Panorama dal primo tratto
Panorama dal primo tratto

Allegato 3: Le risaie del vercellese
Le risaie del vercellese

Allegato 4: Il Po e la pianura
Il Po e la pianura

Allegato 5: Un tratto del sentiero
Un tratto del sentiero

Allegato 6: Immersi nel bosco
Immersi nel bosco

Allegato 7: La frazione di Mincengo
La frazione di Mincengo

Allegato 8: Cappelletta campestre
Cappelletta campestre

Allegato 9: Il percorso nel verde
Il percorso nel verde

Allegato 10: Paesaggio dal sentiero
Paesaggio dal sentiero