Questo sito usa cookies tecnici e cookies di terze parti per la raccolta in forma aggregata e anonima di dati che aiutano la Provincia di Alessandria a migliorare la fruibilità dei contenuti. Proseguendo la navigazione del sito, effettuando uno scroll della pagina o clickando il bottone Accetta, acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni consultare la voce Informativa cookies
Mercoledì 30 Novembre 2022
Salta i link dei menu
Versioni alternative: Solo testo - Alta visibilità
     
Home Frecce Opere Pubbliche
Opere Pubbliche

COMUNE DI CASTELLAZZO BORMIDA (AL) - LAVORI DI REALIZZAZIONE NUOVA PALESTRA COMUNALE E ADEGUAMENTO SERVIZI IGIENICI DELLA SCUOLA “G. SCAVIA” – PRIMO LOTTO FUNZIONALE

Autore: Servizio Gare Lavori Pubblici.
Data prima pubblicazione: Mercoledì, 02 Ottobre 2019, Ore: 10:57:25
Data ultima modifica: Mercoledì, 30 Ottobre 2019, Ore: 11:44:06
Dettagli opera:
STAZIONE APPALTANTE PER IL COMUNE DI CASTELLAZZO BORMIDA (AL) -  PROCEDURA NEGOZIATA, SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO, PER L’AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE NUOVA PALESTRA COMUNALE E ADEGUAMENTO SERVIZI IGIENICI DELLA SCUOLA “G. SCAVIA” – PRIMO LOTTO FUNZIONALE.
PROCEDURA DI GARA CON NEGOZIAZIONE TELEMATICA.
 
- Codice Identificativo Gara (CIG): 8008069398
- Codice Unico di Progetto di investimento pubblico (CUP): H23B19000050004
 
- Importo netto lavori: €        251.603,40 di cui:
                                      €       246.670,00 soggetti a ribasso
                                      €             4.993,40 per oneri della sicurezza speciali non soggetti a ribasso
 
 
Stazione Appaltante: Provincia di Alessandria per conto del Comune di Castellazzo Bormida (AL), in forza di convenzione fra gli Enti stipulata in data 16.03.2017, ai sensi della legge n. 56/2014. In esecuzione della predetta convenzione, la Provincia di Alessandria gestisce la procedura di gara sino all’aggiudicazione dell’appalto. L’aggiudicatario stipulerà il conseguente contratto d’appalto con il Comune di Castellazzo B.da, al quale farà capo in via esclusiva la gestione tecnica ed economica della fase esecutiva dei lavori.
 
- Responsabile Unico del Procedimento: Arch. Paola Tardito, Responsabile dei servizi tecnici del Comune di Castellazzo B.da.
 
- Determinazione a contrattare n. 134 del 15.07.2019, a firma del Responsabile Unico del Procedimento, Arch. Paola Tardito.
- Determinazione di indizione della gara del Dirigente della Direzione Risorse e Supporto Istituzionale, DDRS1 435/52728 del 14.08.2019, mediante procedura negoziata, senza pubblicazione di bando, ai sensi dell’ art. 36 comma 2, lettera c) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., con i seguenti criteri:
- “criterio del minor prezzo”, inferiore a quello posto a base di gara, ai sensi dell’art. 36, comma 9-bis), del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.;
- ai sensi dell’art. 97, comma 8, del Decreto cit., esclusione automatica delle offerte che presentino una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia.
 
N. 10 operatori economici invitati, selezionati a seguito di avviso per la manifestazione d’interesse pubblicato dalla Provincia di Alessandria, n.p.g. 47819 del 19.07.2019, con scadenza in data 05.08.2019:
 
1 GREEN WOOD SRL
2 C.F.C. CONSORZIO FRA COSTRUTTORI SOCIETA' COOPERATIVA
3 CO.ED. SRL
4 Costituendo R.T.I.  I.L.M.A. Industria Legno Magliano Alpi SPA (Capogruppo – PANCOT FRATELLI SRL (Mandante)
5 CO.GE.AS. SRL
6 RETE di Imprese SERIETE
7 TIPIESSE SRL
8 ARTEDIL DI CAMPENNI ROCCO & C. SRL
9 BERTINI SRL
10 Soc. Coop. Agricola VALLI UNITE del CANAVESE
                                                          
 
Offerte pervenute: n. 5; ammesse n. 5; ribassi offerti:
 
Operatore economicoRibasso
1 CO.ED. SRL20,636%
2 CO.GE.AS. SRL18,83%
3 TIPIESSE SRL18,18%
4 Costituendo R.T.I.  I.L.M.A. Industria Legno Magliano Alpi SPA (Capogruppo – PANCOT FRATELLI SRL (Mandante)13,783%
5 ARTEDIL DI CAMPENNI’ ROCCO & C. SRL8,226%
 
Non si è proceduto, ai sensi dell’art. 97, comma 8, del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., all’esclusione automatica delle offerte che presentino una percentuale di ribasso pari o superiore alla soglia di anomalia, in quanto, come previsto al suddetto dettato normativo, tale esclusione non viene esercitata quando, come nel caso presente, siano ammesse meno di dieci offerte.
 
In applicazione del metodo di calcolo di cui all’art. 97, comma 2-bis), del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., la soglia di anomalia dell’offerta risulta essere pari al 20,3172%.
 
L’offerta di maggiore ribasso, 20,636%, presentata dall’operatore economico CO.ED. SRL, è stata dichiarata congrua a seguito di verifica dei giustificativi forniti, ai sensi dell’art. 97 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., come da relazione n.p.g. 67130 del 23.10.2019.
 
Appalto aggiudicato con determinazione dirigenziale DDRS1 557/68502 del 29/10/2019, previa verifica del possesso dei requisiti dichiarati in sede di presentazione dell’offerta, a favore dell’Impresa CO.ED. SRL, con sede in Padula (SA), Via San Giacomo snc – C.F. e P.IVA 03889230656, che ha offerto il ribasso del 20,636%.
 
Importo di aggiudicazione: € 200.700,58, oltre IVA al 22%.

 

 
 
Documenti
Icona P7M DETERMINA DI INDIZIONE (file P7M 175.03 kb scaricato 18 volte)
Icona P7M DETERMINA AGGIUDICAZIONE (file P7M 186.14 kb scaricato 15 volte)
Icona P7M esito gara (file p7m 21.76 kb scaricato 15 volte)